Pesca illegale e furto di risorse

 

La pesca non dichiarata e non monitorata (IUU) mina gli sforzi internazionali di limitare la cattura dei pesci, di gestire le risorse e combattere la sovrapesca.


 

L'ONU stima che ogni anno, a causa della pesca illegale, si perdono tra i 10 e i 20 miliardi di dollari

 


La pesca illegale e il furto di risorse possono avere un enorme impatto in alcuni dei paesi più poveri del mondo, dove il pesce rappresenta il 50% delle proteine che la popolazione consuma.

Ci riforniamo presso imbarcazioni affidabili, evitando rischi in termini di aree di pesca, proprietari e “bandiere di comodo” e verificando la black list delle imbarcazioni fornita dalle Ong e dalle autorità di controllo sulla pesca del tonno.

La pesca locale, nella maggior parte dei casi, avviene con metodi selettivi, impiega molte più persone e non utilizza o comunque utilizza quantità più ridotte di carburante. Pescando il loro stesso pesce, le comunità locali possono guadagnarsi da vivere, sostenere il lavoro che gli permette di sopravvivere e sviluppare e migliorare i loro stili di vita. Il commercio equo non deve iniziare rubando ai più poveri.

L'ONU stima che ogni anno, a causa della pesca illegale, si perdono tra i 10 e i 20 miliardi di dollari

 


La campagna EJF agisce in ambito politico, non solo nel contesto dell'Unione europea, per far luce sulle attività di pesca illegale e per sollecitare una miglior risposta politica. Inoltre monitora con un'imbarcazione le coste dell'Africa occidentale per rafforzare la capacità delle comunità locali di inserirsi e diffondere informazioni e testimonianze sulla pesca illegale.


Raccogliamo fondi per la campagna EJF
 



 


Nel 2010 sono stati raccolti quasi 20.000 dollari grazie al nostro fondatore che ha pedalato da Londra a Parigi per sostenere uno dei gruppi di pattuglia di EJF.

Nel 2010 il nostro fondatore ha percorso in bicicletta il tragitto da Londra a Parigi.

Nel 2013 abbiamo sponsorizzato e aiutato ad organizzare la traversata notturna in bicicletta da Londra alla costa per la Giornata Mondiale degli Oceani.

La Pirogue è un film che racconta i danni della pesca illegale. Abbiamo sostenuto i costi di realizzazione.

Un'imbarcazione EJF usata per monitorare e denunciare la pesca illegale al largo della costa dell'Africa occidentale.

Il furto delle risorse avviene quando un paese vende i diritti di pesca nelle acque costiere a paesi stranieri, mettendo la sostenibilità e la stessa sopravvivenza delle piccole comunità di pescatori locali in serio pericolo.
 

Risorse utili - Link




 
© Copyright 2018 Organico Real Foods Ltd - Fish 4 Ever (Italian)Web Design by Toolkit Websites